You are here: Home » Finanziamenti » Poste Italiane : Prestiti Agevolati Per Le Famiglie Sino A Luglio

Poste Italiane : Prestiti Agevolati Per Le Famiglie Sino A Luglio

In un momento di crisi nel quale le famiglie arrivano con difficoltà alla fine del mese e nel quale ottenere un finanziamento è davvero molto difficile Poste Italiane ha pensato ad una soluzione che possa soddisfare in qualche modo proprio le categorie più in difficoltà le famiglie; la proposta di prestito è volta alle neo famiglie e alle famiglie “in itinere”, infatti si parla di prestiti agevolati per coppie che aspettano un figlio oppure che stanno per sposarsi.

Prestiti Agevolati

Il prestito in questione si chiama Banco Posta Zero Spese e sarà utilizzabile sino a luglio 2011, si tratta di un prestito che arriva ad un massimo di 30 mila euro pagabili in 84 mesi con addebito diretto sul proprio conto Banco Posta. Poste Italiane ha fissato condizioni che dicono TAN al 9.75% e TAEG al 10.21% per importi fino a 10.000 €. TAN del 8.75% e TAEG del 9.11% per importi che invece superano questa cifra.

Ma dove sono le grandi agevolazioni di questo prestito? Poste Italiane viene incontro ai richiedenti con la sua proposta Zero Spese, infatti non sono previste spese aggiuntive di nessun tipo e le imposte previste dalla legge verranno rimborsate direttamente sul proprio conto Banco Posta, novità anche sul fronte delle penali, nessuna spesa è infatti prevista neppure per i finanziamenti estinti in anticipo. Parliamo dunque di una proposta di tutto rispetto che non può che far comodo a diverse famiglie che attendono un bambino oppure a chi sta per sposarsi.

Da seguire con estrema attenzione anche l’offerta Banco Posta Famiglia, che propone prestiti da un minimo di 1.500 € sino ad un massimo di 15.000 € rimborsabili in rate sempre con addebito sul proprio conto Banco Posta, anche in questo caso la proposta è vantaggiosa poiché non ci sono spese di istruttoria né altre aggiunte e il tasso di interessa annuo è di 6.90% con un TAEG massimo di 7.14%.

Queste due proposte di prestito si inseriscono in un filone che stanno battendo moltissimi istituti di credito, grazie alle regolamentazioni più “pulite” introdotte dal Decreto Bersani e a causa della crisi le famiglie in particolare cercano soluzioni adeguate alle loro esigenze e questi due prodotti finanziari targati Poste Italiane sono senz’altro molto valide.