You are here: Home » Prestiti Cambializzati » Prestiti Cambializzati per Cattivi Pagatori

Prestiti Cambializzati per Cattivi Pagatori

Per i cattivi pagatori, il prestito cambializzato si presenta come una delle poche opportunità per richiedere un finanziamento.

prestiti a Cattivi Pagatori

Si tratta di una tipologia di prestito non molto usata ma che si presenta come un’opportunità per chi risulta iscritto nel registro del CRIF. E’ una formula che prevede un rimborso tramite il pagamento delle rate o cambiali mensili.

Oggi purtroppo i cattivi pagatori sono in aumento perché sono molte le persone che si ritrovano a pagare le rate del finanziamento in ritardo; per diventare cattivi pagatori (al contrario di quello che si potrebbe pensare) ci vuole molto poco. Ci sono su Internet molte finanziarie che offrono la possibilità a questa categoria di soggetti, di richiedere un prestito.

Quali sono le caratteristiche dei prestiti cambializzati per cattivi pagatori? Quali i requisiti per accedere al prestito?

Se il richiedente è un lavoratore autonomo la garanzia è data dal Trattamento di Fine Rapporto, mentre se si tratta di un lavoratore autonomo allora la garanzia è rappresentata da un’assicurazione sulla vita sottoscritta da almeno tre anni. Se invece non si rispetta nessuno di questi requisiti, la garanzia è data dalla firma di un garante

Caratteristiche

Generalmente viene applicato un tasso fisso e la rata è regolare, il periodo temporale varia da 2 a 10 anni. Questi sono requisiti generali che variano da una finanziaria all’altra. In linea generale quelli che vengono richiesti senza alcuna finalità, vengono esborsati in una sola tranche tramite assegno circolare o bonifico.

Vantaggi

Sono veloci e vi si può facilmente accedere senza particolari vincoli; sono flessibili. Non occorre indicare alcuna motivazione e sono semplici da sottoscrivere; sono più economici rispetto ad altre formule.