You are here: Home » Prestiti Cambializzati » Prestiti Cambializzati Per Pensionati

Prestiti Cambializzati Per Pensionati

Il prestito cambializzato per pensionati è una forma di finanziamento che rientra nella categoria dei prestiti personali, non finalizzati e dunque il beneficiario non è tenuto a presentare alcuna motivazione sulla destinazione della somma che percepisce. Si tratta di un prestito veloce e molto flessibile e viene concesso in forme diverse a seconda del destinatario. Se si tratta di un pensionato c’è bisogno della certificazione dell’INPS.

prestiti pensionati

Prestiti cambializzati a pensionati

E’ un finanziamento a tasso fisso, con rata costante che una volta erogato viene poi rimborsato tramite le cambiali mensili, piuttosto che con i comuni RID o bollettini postali. Ogni tratta può infatti essere appoggiata presso qualsiasi banca, non necessariamente dove si ha il proprio conto corrente.

I tempi variano da un minimo di 12 mesi ad un massimo di un anno ma il piano di rimborso varia a seconda della cifra richiesta e la pensione percepita.  Si tratta di un finanziamento che presenta tasse molto basse e risulta dunque più conveniente rispetto ad altri; può essere erogato in tempi molto brevi ed è compatibile con la presenza di altri finanziamenti in corso. Una considerazione molto importante è che l’ammontare delle cambiali non può superare il 30% del reddito percepito.

Requisiti specifici

Documento attestante la possibilità di far fronte al rimborso in maniera puntuale e regolare del finanziamento e i documenti che attestino la propria condizione economica precisa.

I prestiti cambializzati per pensionati sono scelti proprio in base al loro costo basso. In genere le cambiali comprendono le spese per:

  1. assicurazioni
  2. commissioni
  3. pratica istruttoria
  4. registrazione contratti