You are here: Home » Prestiti Personali » Prestito Con Garante Per I Cattivi Pagatori

Prestito Con Garante Per I Cattivi Pagatori

Normalmente le persone nominate come cattivi pagatori non possono accedere alle normali fonti di credito al consumo, esiste infatti un database al quale tutte le banche e gli istituti di credito fanno riferimento e nel quale sono inseriti i nominativi di tutti coloro i quali si sono “distinti” in negativo nel pagamento di un prestito. Se finite in questa banca dati, in breve, diventa molto complicato ottenere un prestito ma ovviamente non tutto è perduto ed esiste comunque il modo di ottenere del credito.

prestito con garante

In altri post su questo sito vi abbiamo parlato dei metodi con il quale i cattivi pagatori possono ottenere del credito, tra tutti sicuramente il più importante è quello della cessione del quinto, che essendo estremamente sicuro non viene mai rifiutato; l’ente che eroga il prestito prende infatti direttamente dallo stipendio o dalla pensione del richiedente i soldi necessari a pagare le rate rientrando in questo modo molto facilmente nel credito dato in prestito con tanto di interessi.

Alcune persone però non hanno uno stipendio a tempo indeterminato o una pensione ma altre fonti di reddito e devono pertanto ricorrere ad altri metodi, tra questi sicuramente molto valido il prestito con garante. Si tratta di un normale prestito personale caratterizzato pertanto dal pagamento di rate mensili addebitate sul conto corrente oppure sul bollettino postale ma con la differenza che entra in gioco una seconda persona la quale si offre appunto come garante nei confronti del richiedente il prestito entrando in gioco in caso di mancato pagamento delle rate da parte dell’obbligato principale.

Il meccanismo nasce per dare l’opportunità di ottenere un prestito a quelle persone che non hanno le necessarie garanzie per ottenerlo, avere un garante fornisce loro una garanzia; le banche o gli istituti di credito sanno che la seconda persona è chiamata a pagare le rate in vece della persona che garantiscono in caso quest’ultima non paghi le rate e sono pertanto più propense a concedere il prestito. Ovviamente resta inteso che la persona che fa da garante deve possedere delle garanzie valide altrimenti il prestito verrà certamente rifiutato.