You are here: Home » News » Tracollo Euribor : Le Banche Smettono Di Erogare Prestiti!

Tracollo Euribor : Le Banche Smettono Di Erogare Prestiti!

Dalla Capitale giungono notizie poco rassicuranti in merito alle condizioni in cui versa l’intero mondo bancario che, a guardar bene, sembra non essersi mai ripreso in maniera definitiva dopo il famoso fallimento della Lehman Brothers che determinò, nel lontano 2008, la la devastante crisi economica abbattutasi poi sui mercati di tutto il mondo.

euribor prestiti

Difatti, l’organizzazione portavoce dell’intero settore bancario e da sempre principale interlocutrice con le istituzioni comunitarie di Bruxelles, la European Banking Federation, nel pomeriggio di ieri ha ufficialmente comunicato l’ennesima registrazione di un Tasso Euribor a 3 mesi in calo.

I nuovi dati infatti rilevano una discesa all’1,434% rispetto al precedente 1,435%, un dato preoccupante che, anche in prospettiva futura, non lascia presagire nulla di buono. Difatti continuano a crescere timori e preoccupazioni rispetto situazione economica europea venutasi a creare in seguito al taglio di rating della Grecia, senza contare il downgrade dell’Italia e le previsioni della Bundesbank che stimano una crescita economica tedesca  sempre meno vigorosa.

Per chi non fosse avvezzo al modo dei mutui, ricordiamo che il tasso Euribor (euro interbank offered rate), simboleggia in realtà il tasso medio che viene applicato alle transazioni finanziarie in euro che vengono a determinarsi tra le grandi banche europee. A rendere la situazione ancor meno distesa, il raggiungimento da parte dello spread (overnight indexed swap) della soglia di 28,1 punti base a fronte degli scorsi 26,8 punti base.

Ricordiamo che lo spread, invece, rappresenta l’indicatore della riluttanza delle banche a prestare, ed è uno dei principali fattori demandato a determinare l’effettiva convenienza di un prestito.